Confessioni di Sesso Con una Milf

Volevo parlavi della mia esperienza sessuale con una Milf.

Mi chiamo Andrea e ho ventisei anni. Sono fidanzato con Sabrina, ma, di nascosto, senza che lei lo sappia, ho relazione con donne sposate, madri che durante il giorno scappano dalla loro noia e solitudine chiamandomi per stare un po’ assieme.
Ho scoperto quanto mi possano dare di più le MILF rispetto alle mie coetanee l’anno scorso. Andai a trovare un amico, ma non era in casa.
Sua madre, Cristina, mi invitò comunque ad entrare e mi fece accomodare durante l’attesa.
All’inizio continuava la sua attività domestica sino al momento nel quale si accorse che mi piaceva scrutarla, osservarla nel muoversi così donna mentre sistemava cose, piegava abiti, preparava il caffè.
L’amico mi messaggiò che non sarebbe arrivato, causa contrattempo, prima di due ore e lo riferii alla madre la quale mi chiese se volevo tornare dopo o mi sarebbe piaciuto restare.
Restai facendole capire che la decisione me la fece prendere la sua presenza, motivo per il quale, mentre bevevamo il caffè assieme sul divano, iniziò a carezzarmi ed avvicinarsi per sentire il mio odore, ormoni in piena produzione.


La baciai subito senza chiederle il permesso, la sollevai portandola di peso, senza smettere di mulinare la mia lingua nella sua bocca, verso la camera da letto dove la buttai sul letto sfilandole successivamente i collant, iniziando a leccarle un piede per poi scendere, sempre leccando, verso la ua passera, già molto bagnata sotto il minuto slip.
Lo scostai per far sì che le sue labbra si aprissero alla mia bocca e iniziai a leccarle ovunque, il clitoride, le labbra, scopandola dentro mentre lei si agitava e mi confessava che forse era meglio smettere.
Le piaceva, ma si sentiva in colpa.
Non smisi affatto, anzi, mi spoglia mostrandole il mio cazzo giovane, turgido, pronto a soddisfarla, piazzandoglielo in faccia per capire se me lo avrebbe succhiato o meno.
Lo succhiò subito, ad occhi chiusi, ingorda troia domestica da troppo tempo sola e morta nella sua routine.


Le sali sopra iniziando a scoparla lentamente; lei mi cinse il collo con le sue braccia baciandomi mentre poco al di sotto di noi il mio cazzo incontrava la sua figa bagnatissima, implorandomi di scoparla sempre più forte, cose che non mi lascia ripetere.

Andrea


Improvvisamente perse ogni inibizione e mi girò sulle spalle salendomi sopra e cavalcandomi dettando lei i ritmi del suo corpo, portandosi lentamente all’orgasmo mentre, con un dito, le molestavo il culo simulando un piccolo cazzo che la scopava anche dietro.
Godette tantissimo e mi chiese se avrei voluto abusare del suo culo, ma di fare piano, il marito non glielo chiedeva mai e lo aveva preso solamente giocando sola con il suo vibratore.
La inculai senza chiedere altro, mettendomi alle sue spalle mentre lei, girata sul fianco, alzava una gamba per consentirmi di entrarle dentro sempre di più.


Le sborrai in faccia e la scopai di nuovo, la volevo il più possibile e da quel giorno, nonostante la mia fidanzata sia di me soddisfatta anche a letto, non resisto se una MILF mi chiede prestazioni, motivo per il quale mi offro su un sito per incontri di ogni tipo.
Se anche tu sei insoddisfatta, madre morta nella routine di una vita famigliare che non ti soddisfa a letto, sappi che esisto e vorrei cambiare il tuo umore, farti sentire donna, chiedendoti in cambio di mettere la tua esperienza tra noi, mi piace essere dominato da una donna decisa, non amo particolarmente le troiette passive.
Mi piacerebbe obbedire ai tuoi desideri, farti ritrovare la voglia di godere anche più volte, sentire l’odore della tua figa sulle mie labbra e baciarti dopo avertela leccata per benino.
In cambio ti chiedo solo un caffè, il resto lo decidi tu …

La Mia esperienza con le Milf Andrea

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *